storiografia

XIX secolo: il nazionalismo in Italia

G. Papini accusa di antinazionalismo le due classi sociali più importanti: da una parte sta la borghesia, che si dimostra debole, senza coscienza di classe e spiriti aristocratici di fierezza; dall’altra il socialismo che rappresenta ciò che di più basso c’è nell’uomo, nel suo essere antinazionale e anti-individuale allo stesso tempo. Si delinea così la [...]


XIX secolo: il Gingoismo di Monteleone-Hobson

R. Monteleone, introducendo Hobson, tratta il significato del termine “gingoismo”. La guerra boera era stato l’avvenimento che più di ogni altro aveva influito sulla diffusione del sentimento gingoista, ovvero quell’improvvisa esplosione di paura e odio nazionalistico. Il gingoismo si era esteso poi anche al resto degli Stati impegnati nelle loro imprese coloniale. Negli Usa, il [...]


XIX secolo : la Nazionalizzazione delle Masse secondo Mosse

G. Mosse nella sua interpretazione evidenza invece il concetto di religione laica. L’ascesa del nazionalismo e della democrazia di massa avvennero contemporaneamente in Germania nel secolo XIX. Il nazionalismo si configurò come movimento di massa e assunse la fisionomia di una religione laica. Questa religione, che legava assieme capo e popolo, si basava su una [...]