Schopenhauer

Schopenhauer : le oggettivazioni della Volontà

Se da una parte il mondo fenomenico è rappresentazione, dall’altra parte esso è l’oggettivazione della cosa in sé, ovvero della Volontà. La Volontà si oggettiva in una serie progressiva di gradi: – Livello più basso : si trovano le leggi stesse della natura : gravità, solidità, magnetismo e tutte le altre proprietà delle cose. Queste [...]


Schopenhauer e la liberazione dalla Volontà : Arte, Morale, Ascesi

Le vie della liberazione della volontà Siccome la volontà si oggettiva nel mondo fenomenico come sofferenza e dolore, per sfuggire alla schiavitù della volontà è necessario superare e negare il mondo fenomenico in cui la nostra individualità è legata al ciclo continuo di privazione/noia. Schopenhauer individua tre forme di conoscenza non fenomenica alle quali corrispondono [...]


Il pessimismo di Schopenhauer : privazione e noia

In Schopenhauer la concezione della cosa in sé come volontà assoluta – che illude ogni singolo uomo della propria autonomia, svuotando l’individualità di ogni senso -  sfocia in una radicale forma di pessimismo. La stessa ragione non è che il mezzo per giustificare gli egoismi degli uomini. L’amore è solo sessualità, legato alla volontà della [...]