Marx

Il Capitale di Marx : la crisi del capitalismo

Marx nel “Capitale” sostiene l’esistenza nel  sistema capitalistico di varie tendenze alla crisi: -  la crescente differenza tra capitale variabile e costante, per cui il capitale costante da investire è sempre più in aumento rispetto a quello variabile e determina un abbassamento dei salari degli operai che provano sempre più scontento. (= caduta tendenziale del [...]


Il Capitale di Marx : storia dell’organizzazione del lavoro

Nella produzione capitalistica si possono individuare storicamente differenti modi di organizzare il lavoro : 1) sistema della cooperativa semplice : il lavoro di molte persone che operano insieme in uno stesso luogo e contemporaneamente secondo un piano, seguendo la logica per cui “uno squadrone di 100 cavalieri è più forte di un cavaliere separato dall’altro” [...]


Il Capitale di Marx : significato di Plusvalore e Profitto

Pv = l – fl (il plusvalore equivale alla differenza tra il lavoro compiuto dall’operaio e il pagamento del suo salario in qualità di forza-lavoro). Il plusvalore è la base del profitto, ma plusvalore e profitto non corrispondono perché Marx fa una distinzione tra : – capitale costante (che non produce profitto) – è impiegato [...]